Prestiti garantiti, oltre 175 mila domande per quasi 9 miliardi.

ROMA – Sono arrivate a 175.458 per un importo di 8.675.791.738 di euro le richieste di prestiti pervenute al Fondo di Garanzia nel periodo dal 17/03/2020, data di entrata in vigore del decreto Cura Italia: lo comunica Mediocredito Centrale.

La stragrande maggioranza,149.723 operazioni, sono riferite a finanziamenti fino a 25 mila euro: in questo caso la garanzia copre il 100%. L’ammontare finanziato corrisponde a 3.150.010.950 euro. Si tratta di prestiti erogabili immediatamente, chiarisce il Fondo, facendo seguito alle polemiche di questi giorni sulla lentezza delle banche a erogare i prestiti, considerata l’urgenza delle imprese a corto di liquidità, e in grave difficoltà considerati anche gli investimenti necessari per la riapertura in sicurezza.


Infatti per i prestiti fino a 25 mila euro l’intervento del Fondo è concesso automaticamente: le banche possono erogarli senza attendere l’esito definitivo dell’istruttoria da parte del Gestore. Spesso le banche anche per i prestiti fino a 25 mila euro dicono al cliente di “essere in attesa della garanzia”.

Le altre garanzie richieste al Fondo riguardano: 10.991 operazioni di garanzia diretta, con percentuale di copertura all’80%; 5.917 operazioni di riassicurazione, con percentuale di copertura al 90%; 1.498 di rinegoziazione e/o consolidamento del debito con credito aggiuntivo di almeno il 10% del debito residuo e con incremento della percentuale di copertura all’80% o al 90%;  94 riferite a imprese small mid cap con percentuale di copertura all’80% e al 90%; 2.963 con beneficio della sola gratuità della garanzia, che a normativa previgente erano a titolo oneroso. Infine ci sono anche 2.199 richieste che, pur essendo state presentate negli ultimi due mesi, non riguardano la normativa sul Covid -19.



Fonte originale: Leggi ora la fonte