Procura tedesca: “Crediamo che Maddie McCann sia morta”

LONDRA – “Crediamo che Madeleine McCann sia morta”. Le parole della procura tedesca confermano quello che i suoi genitori speravano di non sentire mai: cioè che la bambina inglese misteriosamente scomparsa nel 2007 in Portogallo non è più viva. “Noi continuiamo a sperare di riabbracciarla, ma siamo grati alle autorità per queste nuove informazioni”, dicono Gerry e Kate McCann, il padre e la madre di Maddie, in un comunicato. “Qualunque sarà il risultato finale dell’inchiesta, desideriamo che si arrivi a una conclusione per ritrovare la pace che abbiamo perduto”.

La svolta in un giallo che attende una soluzione da tredici anni è venuta ieri con l’annuncio di Scotland Yard che un uomo attualmente in carcere in Germania è un “sospetto” nella vicenda. In base alle leggi tedesche sulla privacy, la sua identità viene tenuta segreta dalle autorità dei due paesi, ma è trapelata lo stesso attraverso i media: riportando notizie della stampa di Berlino, il tabloid britannico Daily Mail scrive stamane che si tratta di Christian Brueckner, 43 anni, condannato a sette anni di prigione per violenza sessuale nei confronti di un’americana 73enne. Lo stupro in questione è avvenuto a Praia da Luz, diciotto mesi prima che, nella stessa località turistica portoghese, scomparisse Madeleine McCann, arrivataci in vacanza insieme ai genitori e alle sorelline più piccole.

Esteri

Fonte originale: Leggi ora la fonte