Provincia di Forlì-Cesena. “Aiutaci a crescere regalaci un libro”, donati quasi 2.500 volumi

Successo anche a Cesena per “Aiutaci a crescere regalaci un libro”, la campagna lanciata dalla catena libraria nazionale Giunti 8 anni fa in campo nazionale.

Dall’agosto 2017, l’iniziativa ha permesso di donare quasi 2.500 volumi alle biblioteche scolastiche cesenati: coinvolti 74 istituti fra nidi, scuole infanzia, elementari, sei comuni: Cesena, Longiano, Sarsina, Gatteo, Gambettola, Forlimpopoli, L’Aquila (che vive ancora il disagio del terremoto) e dieci sponsor romagnoli (A.c. Cesena, Banca popolare Emilia Romagna, Centrale del latte, comune di Cesena, Credito cooperativo romagnolo, Giorgini assicurazioni, Gruppo Martini, Lions club Cesena, Romagna iniziative, Safari Ravenna).

Mirna Foschi di Giunti al Punto, storica libraia e anima dell’iniziativa: «È stata una bella raccolta – esordisce – 2485 i volumi che abbiamo raccolto, dei quali 922 donati dai nostri clienti; al proprio acquisto hanno aggiunto un altro testo a favore della iniziativa. Sono ottimi dati questi che si aggiungono alla raccolta nazionale salita a 233 mila volumi, distribuita in 15 mila scuole, con 1700 aziende coinvolte. Dobbiamo proseguire; io i libri non li vendo soltanto, li racconto pure! Ecco perché credo sia importante portare libri a scuola, i ragazzi li toccano, li sentono, se ne innamorano».

Presenti all’incontro diverse insegnanti e dirigenti scolastiche. Il prossimo step sarà una raccolta per la Pediatria ospedaliera ma rimane l’occhio di riguardo per le scuole, sempre bisognose di riempire le proprie biblioteche.

 

 

Carmela Vigliaroli

cvigliaroli@giornaledelrubicone.com