Provincia di Forlì-Cesena. “Romagna Welfare”, numerose adesioni al convegno in occasione di “Sono Romagnolo” a Cesena

Si sta delineando un parterre delle grandi occasioni per il convegno Romagna Welfare in agenda sabato 24 febbraio a Cesena Fiera in occasione della kermesse “Sono Romagnolo“.

Sono infatti numerose le adesioni all’invito a partecipare a questo focus sul welfare aziendale in prospettiva romagnola. Ultimi in ordine di tempo, hanno confermato la loro presenza Federalberghi Forlì-Cesena e la Cooperativa bagnini di Cesenatico. Tra le aziende Atr di Cesena e Imola Informatica, società leader nella programmazione di software e sistemi per le banche.

Sono state invitate anche tutte le associazioni di categoria.

“Per welfare aziendale – spiegano gli organizzatori di Media Consulting in una nota stampa – si intende tutto ciò che riguarda il benessere dei dipendenti e delle famiglie. Avere dipendenti che stanno bene sia sul luogo di lavoro che a casa, permette di incrementare la produttività dell’azienda, di valorizzare tutte le risorse umane e di creare un ambiente di benessere. Non solo. Attraverso un programma di welfare aziendale, oggi è possibile dare vantaggi ai propri dipendenti ottenendo importanti benefici fiscali. In sostanza, attraverso il welfare aziendale è possibile erogare servizi e beni “welfare” come integrazione allo stipendio (premio o altro) o come parte dello stipendio, in questo caso attraverso accordi previsti dai contratti nazionali. È disponibile anche un paniere di utilità fruibile attraverso i voucher digitali”.

Nel corso del convegno verranno presentati i risultati di uno studio che ha coinvolto un centinaio di imprese romagnole per capire lo stato dell’arte e la percezione del welfare aziendale nel nostro territorio.

 

 

Carmela Vigliaroli

cvigliaroli@giornaledelrubicone.com