Provincia di Rimini. 38° Campo Lavoro, al via il tour nelle scuole per la raccolta solidale

E’ cominciato il tour solidale presso le scuole del riminese per il Campo Lavoro che si terrà tra una ventina di giorni. I volontari hanno visitato le scuole elementari di San Giuliano Mare, Santa Giustina, alla Decio Raggi di Via Matteotti, alla Fellini in zona Celle e alle scuole materne di Rivazzurra, Torre Pedrera e San Giuliano. Altri giri sono previsti entro sabato per ritirare gli oggetti portati dai bambini che saranno poi rivenduti nei mercatini dell’usato allestiti in tutti i centri di raccolta. Libri, giocattoli, indumenti e qualche bicicletta.

Tra materne ed elementari sono 4.400 i sacchi gialli distribuiti nei giorni scorsi ad altrettanti alunni delle scuole riminesi. Altri 2.300 sono stati consegnati alle scuole primarie e dell’infanzia di Riccione e Santarcangelo. Aggiungendo i 1.300 alunni delle scuole elementari, medie e superiori incontrati dalle operatrici Caritas che collaborano al progetto, si raggiunge un totale di oltre 8 mila bambini e ragazzi nella provincia riminese coinvolti.

“Il Viaggio” è il tema del progetto di quest’anno e si propone di sollecitare una riflessione sul dramma delle migrazioni. Oltre a letture, filmati, interventi di animazione in classe, il progetto ha previsto anche la partecipazione allo spettacolo “Nel mare ci sono i coccodrilli” andato in scena sabato scorso al Teatro degli Atti alla presenza di circa 300 studenti provenienti dal Liceo Scienze umane, dalla Media Panzini di Rimini, dal Centro di formazione professionale Enaip.

Il 38° Campo Lavoro missionario si terrà sabato 14 e domenica 15 aprile su tutto i territorio della Diocesi. Quest’anno gli aiuti principali finiranno a missionari che operano in Zimbabwe, Etiopia, Uganda, Albania, Papua Nuova Guinea, più una quota riservata alla Caritas diocesana per aiutare famiglie in difficoltà residenti sul nostro territorio. Il Campo raccoglie indumenti, carta, metalli, scarpe, libri, giocattoli, biciclette, piccoli elettrodomestici, oggetti per la casa, batterie. Per impossibilità di smaltimento non sarà invece possibile ritirare mobili e legnami, materassi, vetro, televisori, frigoriferi, pneumatici, bombole del gas. Per offerte di materiale o per prenotare il ritiro di oggetti ingombranti si possono chiamare i centri di raccolta ai seguenti numeri: Rimini Celle (345.6182101 – 345.9782086), Rimini Cristo Re (334.1949744), Riccione (366.8206629 – 333.9438635), Santarcangelo (342.7177813), Bellaria (338.3814381), Villa Verucchio (328.7760898), Cattolica (338.3160142 – 339.3114130).