Provincia di Rimini. Maltempo: oggi una tregua, si valutano i danni e ci si prepara all’arrivo dell’aria siberiana

Breve tregua del maltempo oggi nel riminese, ma sono stati notevoli i disagi. I dati di Arpae riportano un calo del livello del Marecchia e dell’ Ausa, ma sono state numerose le difficoltà negli spostamenti e gli episodi di allagamenti di sottopassi e di auto bloccate. Un uomo ha rischiato la vita tra San Martino in Riparotta e Santa Giustina: per salvarsi è dovuto salire sul tetto della sua auto bloccata nel sottopasso.
A Viserba, un uomo è rimasto bloccato nel sottopasso di via Curiel, in auto con lui c’era suo figlio. Fortunatamente l’automobilista è riuscito a rifugiarsi sul tetto della vettura, mettendo in salvo anche il piccolo. In loro soccorso sono intervenuti i Vigili del Fuoco, che hanno soccorso anche il conducente di un furgone, rimasto in panne nello stesso punto.
Vigili dl Fuoco, Protezione civile, Polizia municipale sono in azione per monitorare le situazioni più critiche: Attualmente nella zona nord del riminese le strade sono asciutte, ma sono numerosi i sottopassi ancora allagati, tra cui proprio quello di via Curiel. non meno preoccupante la situazione sulle strade a causa delle buche formatesi per l’incessante pioggia.

Purtroppo ancora cattive notizie per il meteo: da domenica infatti irruzione di aria gelida siberiana, forti venti freddi  e la neve che non risparmierà la pianura e la costa.

 

 

Carmela Vigliaroli

cvigliaroli@giornaledelrubicone.com