Provincia di Rimini. “Orto in Classe”, IOR e Valfrutta la prevenzione parte dalla scuola

Proseguono i programmi di prevenzione primaria che l’Istituto Oncologico Romagnolo, in collaborazione con Valfrutta, porta avanti nelle scuole della Romagna.

Per l’Anno Scolastico 2017/18 IOR e Valfrutta hanno deciso di indire un concorso dal titolo “Orto in Classe”, rivolto a tutte le scuole d’infanzia e primarie delle provincie di Forlì-Cesena, Ravenna, Rimini e del Comune di Imola che abbiano un orto coltivato da bambini.

Ben 33 scuole hanno inviato la propria candidatura – un bacino d’utenza di circa 3.000 alunni – di cui 5 della provincia di Rimini. Di queste solo 8 passeranno la prima selezione, operata in base a parametri quali numero di alunni e di classi coinvolte attivamente, stagionalità delle piante coltivate, continuità data all’attività, coinvolgimento delle persone esterne, sviluppo di progetti correlati all’attività dell’orto, sviluppo di iniziative collegate alla salute e alla prevenzione e modalità di cura dell’orto. Le finaliste riceveranno la visita degli esperti: un’occasione per parlare direttamente ai “piccoli coltivatori” di prevenzione e di corretta alimentazione. Durante la giornata sarà anche consegnato a tutti gli studenti un segnalibro colorato con allegato anche alcuni semi pronti da piantare, per continuare la buona abitudine della coltivazione diretta anche presso le loro abitazioni, con i propri famigliari.

Le scuole della provincia di Rimini che hanno deciso di partecipare sono: Scuola dell’Infanzia “San Lorenzo” di Riccione, Scuola dell’Infanzia “S. Allende” di Bellaria, Scuola dell’Infanzia “La Coccinella”,  la Scuola dell’Infanzia “Don Giovanni Marconi” e la Scuola Primaria “M. Montessori” di Rimini.

Tra il 12 e il 16 maggio sarà operata un’ulteriore scrematura da cui emergeranno i tre istituti più meritevoli: 200 euro per il gradino più basso del podio, 300 euro per i secondi e 500 euro per i vincitori.