PROVINCIA FORLI’ – CESENA. AVVIO INTERVENTI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA DELLE PAVIMENTAZIONI STRADALI PROVINCIALI

 

Con il ripresentarsi delle condizioni climatiche idonee ad eseguire le lavorazioni inerenti il rifacimento delle parti di pavimentazione stradale ammalorate della rete provinciale, il Servizio Infrastrutture Viarie Gestione strade della Provincia di Forlì Cesena ha messo in campo interventi per complessivi € 10.628.857 ripartite nelle annualità 2022/2024. I lavori di manutenzione previsti, finanziati interamente con fondi ministeriali (MIMS), danno una prima concreta risposta ai fabbisogni che negli ultimi anni sono stati trascurati a causa della drammatica carenza di risorse conseguenti all’applicazione delle norme in materia di riordino istituzionale e finanziario dell’Ente.

I contratti immediatamente operativi sono 4 di cui 2 relativi al comprensorio forlivese e 2 al comprensorio cesenate.

Nell’area forlivese l’impresa TIMA srl di Calcinato (BS) eseguirà lavori di pavimentazione nell’ambito del primo applicativo accordo quadro per un importo complessivo di € 918.912, l’impresa PDM srl di Corato (BA) si è aggiudicata i lavori di manutenzione straordinaria strade per un importo pari a € 543.024.

Nell’area cesenate all’impresa GIRARDINI spa di Sandrigo (VI) è stata affidata l’esecuzione dei lavori di pavimentazione nell’abito del primo applicativo accordo quadro aggiudicato per un importo di € 974.475 mentre all’impresa SINTEXCAL spa di Ferrara (FE) sono stati affidati i lavori di manutenzione straordinaria per un importo pari a € 706.725,00.

Sia per il comprensorio cesenate che per quello forlivese sono in corso di stipula altri due contratti dell’importo di € 400.000 circa ciascuno.

Il prossimo mese di giugno verranno avviati i primi interventi di asfaltatura che interesseranno la SP 4 del Bidente, la SP 3 del Rabbi, la SP1 Villafranca e SP52 Villafranca S Giorgio. Analogamente verranno avviati interventi sulla SP 19 Marradese, SP 102 Giaggiolo, SP106 Santandrea e sulla SP 94 Castagno.

Sono inoltre in corso interventi manutentivi sul tracciato dell’evento ciclistico Nove Colli che comprendono in particolare la SP 99 Meldola-Fratta e la SP 83 Polenta.

Mentre nei mesi prossimi verranno programmati ulteriori lavori per dare risposta alle più importanti criticità rilevate nel territorio.

L’inizio dei lavori ha subito ritardi a causa del “caro prezzi” delle materie prime, causato dai recenti avvenimenti internazionali che hanno comportato aumenti dei conglomerati bituminosi nell’ordine del 20-25 % rispetto ai prezzi posti a base d’asta. E’ stato pertanto necessario rinegoziare i compensi di alcune lavorazioni al fine di consentire alle imprese esecutrici di mettere in produzione i materiali necessari alla realizzazione degli interventi.

Daniele Valbonesi, consigliere provinciale con delega alle infrastrutture e viabilità comprensorio forlivese, politiche per la montagna e le aree interne dichiara: “Le strade provinciali sono in condizioni difficili dopo anni complicati dai tagli di finanziamenti. In questo 2022, e a partire dalle prossime settimane, metteremo in campo tutte le risorse, per fortuna aumentate nell’ultimo biennio, per la manutenzione straordinaria delle strade del forlivese. Verrà fatto tutto il possibile dovendo però tenere conto dell’aumento dei costi. Le priorità sono state prese valutando unicamente le condizioni locale delle nostre arterie e senza dimenticare i cittadini che vivono nelle aree interne e montane del territorio forlivese. A fianco a questo continueremo negli interventi di miglioramento della rete stradale provinciale con opere importanti e attese come la rotonda della Panighina, la messa in sicurezza della SP 129 Rocca/Modigliana, la messa in sicurezza di alcuni tratti della SP 4 “Bidentina” e con tanti progetti in corso per interventi futuri (il miglioramento della SP 2 “Cervese” per fare un esempio”.