Radio2 torna dal vivo con Back2Back Speciale Let’s Play!

Torna la musica dal vivo su Radio2. Dal 19 giugno (e per ogni venerdì fino a fine luglio), si riaccende il palco della sala B della storica sede di via Asiago con Back2Back Speciale Let’s Play!: sei appuntamenti – registrati e nel rispetto delle norme anticovid – con sette artisti italiani, tra musica e parole, nel segno della ripartenza dopo il periodo di lockdown e di fermo forzato anche per la musica. Padroni di casa, la solida coppia radiofonica Ema Stokholma e Gino Castaldo. Si parte con un doppio appuntamento: alle 21 Piero Pelù e a seguire Bugo. Poi il 26 giugno è la volta di Francesco Gabbani, il 3 luglio Morgan, il 10 luglio Ermal Meta, il 17 luglio Le Vibrazioni fino alla chiusura il 24 con Irene Grandi. Tutti entusiasti, emozionati e orgogliosi di ripartire nelle dimensione più gratificante, ovvero quella del live, per dare un segnale di ripartenza (e chissà se è un caso che la maggior parte di loro arriva da Sanremo, l’ultimo grande evento musicale pre-coronavirus). Oltre a suonare, gli artisti avranno modo di aprirsi su un divano rosso fuoco, tra carriera e vita privata. Di raccontare la loro quarantena, diversa per ognuno. E se da una parte Morgan ha composto “40 canzoni, praticamente una al giorno” (e non ha ricucito con Bugo dopo Sanremo, ormai “un ricordo lontano che non fa parte più della vita reale”), dall’altra Gabbani si è dato ai lavori di falegnameria, in attesa di elaborare il periodo passato. Irene Grandi invece si è sentita orfana dei suoi musicisti ma ha scoperto la condivisione di aspetti più personali con i suoi fan. Ci sarà spazio anche, per ognuno di loro, di sentirsi raccontare con le parole e le emozioni di amici celebri, in studio o in collegamento. Back2Back Speciale Let’s Play!, la cui direzione artistica è affidata a Massimo Bonelli, è realizzato in collaborazione con la SIAE, Società Italiana degli Autori ed Editori. Sarà trasmesso su Rai Radio2, RaiPlay e RaiPlay Radio. “Con SIAE abbiamo lavorato al cartellone musicale per riaccendere la Sala B, restituire i microfoni ai cantanti e far ripartire la musica live – commenta Paola Marchesini, direttore di Radio2 – un palco reale, che rappresenta una piazza virtuale per raggiungere tutti gli ascoltatori”. Un segnale forte, quello di Let’s Play! e del ritorno della musica dal vivo, sottolineato da Roberto Sergio, direttore Rai Radio: “Una sorta di dovere morale per la Rai, per il ruolo di Servizio Pubblico e per l’impegno che ha sempre avuto nel valorizzare il mondo delle attività dal vivo”. Sergio ha poi annunciato che da metà settembre la radio sbarcherà in tv, tramite RaiPlay e sottolineato come nel triennio 2017-2020 le ore di produzione radio annuali siano passate da 61mila a 105mila, con un incremento del 71%, con un ridimensionamento del budget pari al 12%. Sull’importanza della musica dal vivo è intervenuto, in un videomessaggio, anche Mogol, presidente Siae: “tornare ad ascoltare musica è un po’ come tornare a vivere, trasmette emozioni e senso di libertà”.


Fonte originale: Leggi ora la fonte