Rara lettera di Leopardi in mostra alla Biblioteca di Napoli

 Esposta per la prima volta alla Biblioteca nazionale Vittorio Emanuele III di Napoli la lettera autografa di Giacomo Leopardi scritta a Bologna nel dicembre 1825 ed indirizzata all’ amico e letterato, il conte Carlo Emanuele Muzzarelli. Lo scritto è stato acquisito dalla Biblioteca Nazionale di Napoli lo scorso 18 novembre all’asta della Finarte; si tratta di un documento di particolare interesse bibliografico e storico che richiama il clima risorgimentale di quegli anni e la sincera ammirazione dei liberali per le prime Canzoni di Leopardi e soprattutto per quella “All’Italia” dalla quale traspare l’entusiasmo patriottico di Leopardi . In mostra insieme ad altri autografi di Giacomo Leopardi, anche una selezione di preziosi manoscritti miniati presenti nelle raccolte della Biblioteca, scelti tra quelli di argomento religioso legati al Natale, tra questi due opere di inestimabile valore artistico: il Libro d’ore di Alfonso D’Aragona e Horae Beatae Mariae Virginis, meglio conosciuto come Flora, per le splendide decorazioni naturalistiche di scuola franco-fiamminga.
    In Biblioteca sono previsti percorsi di visita in sicurezza su prenotazione per conoscere il patrimonio librario della biblioteca ed ammirare le monumentali sale che ospitano i preziosi fondi. La visita in piccoli gruppi conduce dal maestoso salone di lettura con decorazioni in stucco ed oro alle storiche sale splendidamente affrescate, alle terrazze prospicienti il mare, con vista mozzafiato sul golfo di Napoli dominato dal Vesuvio . E’ anche possibile visitare il laboratorio di restauro. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte