Recovery Fund, Le Maire: “Sarà partita dura, quattro Paesi contrari”. Telefonata Conte-Macron: “Negoziato sia ambizioso”

MILANO – L’intesa franco-tedesca sul Recovery Fund annunciata ieri da Emmanuel Macron e Angela Merkel deve ancora superare le resistenze di una parte dei Paesi dell’Unione europea. Lo ha detto il ministro dell’Economia francese Bruno Le Maire, poche ore prima  della riunion dell’Ecofin, l’organo che riunisce i minsitri economici dell’Unione. “E’ un accordo decisivo, ma occorre cambiare la posizione di altri stati in particolare di Austria, Danimarca, Svezia e Olanda”, ha indicato all’assemblea nazionale. “Sara’ una partita difficile, non bisogna nasconderselo”.RepBazooka Merkel-Macron, aiuti Ue per 500 miliardi. Cento verso l’Italia

Fonte originale: Leggi ora la fonte