Recovery Fund, Zingaretti scrive al presidente del Pse: “Sì a fondo perduto e senza condizioni”

“Il Recovery Fund deve avere un’ampia dotazione, in parte a prestito e in parte a fondo perduto, una temporalità di medio periodo e senza rigide condizionalità”. Il segretario del Partito Democratico, Nicola Zingaretti, prende carta e penna e, “alla vigilia di una settimana cruciale per le decisioni a livello europeo sugli strumenti e le risorse per la ripresa economica”, scrive al presidente del Pse, il bulgaro Sergei Stanishev.
repApprofondimento

Fonte originale: Leggi ora la fonte