REGIONE. Forlì Airport: gli attuali voli programmati non subiranno modifiche

 

Forlì, 23 giugno 2021 – Nonostante la situazione riguardante la pandemia sia in
continuo miglioramento, non bisogna dimenticare che il mondo dell’aviazione ha vissuto
una crisi senza precedenti nell’ultimo anno e mezzo a causa del Covid-19.
Per questo motivo molti vettori sono stati costretti a riprogrammare o addirittura ad
annullare voli per colpa delle restrizioni di alcuni paesi europei e di altre problematiche
legate al Covid-19. Questo scenario ha toccato tutti gli aeroporti italiani e anche quello
di Forlì, con le quattro compagnie aeree operanti che hanno dovuto adattare i loro piani
alle mutate circostanze, garantendo comunque la massima tutela agli utenti.
A tutte le persone che si sono viste annullare il volo sarà garantito il rimborso totale del
biglietto da parte delle compagnie aeree o la sostituzione con un altro volo.
Desideriamo evidenziare che le compagnie aeree operanti a Forlì al fine di fornire la
migliore assistenza possibile, sovente stanno offrendo dei voli gratuiti per scusarsi dei
disagi arrecati loro malgrado.
FA srl, che non può che prendere atto delle decisioni prese dalle compagnie, conferma
che gli attuali voli in programma non subiranno ulteriori modifiche, rendendo così il set
di destinazioni proposto valido e ricco e acquistabile in serenità.
Queste le destinazioni fruibili da Forlì
AIR DOLOMITI: Monaco di Baviera (imbarcandosi da Forlì attraverso l’hub tedesco si
possono raggiungere oltre cento destinazioni europee e intercontinentali come ad
esempio New York, Los Angeles, Tokyo e il Sud-est asiatico)
AIR HORIZONT: Amburgo e Bilbao (i voli della compagnia partiranno il 19 luglio)
LUMIWINGS: Palermo, Trapani, Lodz, Zante e Cefalonia
EGO AIRWAYS: Olbia, Cagliari, Comiso, Catania, Lamezia Terme, Mykonos e Ibiza
FA srl desidera infine sottolineare che problematiche anche più vaste ed importanti,
riguardanti note compagnie aeree operanti anche nel più grande aeroporto della
regione, hanno portato alla cancellazione di decine di voli per paesi come ad esempio la
Grecia, non ricevendo l’attenzione mediatica che è stata riservata nei confronti delle
compagnie aeree operanti nel nostro scalo.
Il Ridolfi vuole essere l’aeroporto al servizio del territorio e un punto fermo e sicuro per
coloro che vogliono viaggiare.