Rimini. Proseguono i controlli antidroga, i Carabinieri arrestano un riminese per spaccio

Come disposto dal Comandante Provinciale Carabinieri di Rimini, Ten. Col. Giuseppe Sportelli, prosegue con incisività l’attività preventiva e repressiva posta in essere dai Carabinieri della Compagnia di Rimini, al comando del Capitano Sabato Landi, nell’ambito del centro cittadino, con particolare riguardo alle zone della città ove i cittadini segnalano situazioni di illegalità.

In particolare, nel corso della notte, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Rimini hanno tratto in arresto, in flagranza del reato di detenzione di sostanze stupefacenti, M. H. 25/ enne riminese, già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti di polizia.

I militari, transitando nei pressi del ponte dei Mille, notavano il giovane che, seduto su un muretto, si guardava intorno con fare circospetto, come se stesse attendendo qualcuno. Ed infatti, dopo poco attimi giungeva un cittadino rumeno che, dopo aver confabulato con il ragazzo, gli consegnava un pacchetto di sigarette ricevendo un qualcosa in cambio. Ipotizzando una cessione di sostanze stupefacenti, i militari bloccavano i due rinvenendo una dose di marijuana dal peso di circa due grammi. La successiva perquisizione personale e domiciliare a carico dell’arrestato consentiva di rinvenire una ulteriore dose della medesima sostanza, dal peso di mezzo grammo, un bilancino elettronico nonché materiale vario per il confezionamento della sostanza, il tutto sottoposto a sequestro in attesa di esperire le analisi di laboratorio del caso. L’acquirente verrà segnalato alla Prefettura quale assuntore di sostanze stupefacenti mentre M. H., espletate le formalità di rito, è stato dichiarato in stato di arresto e sottoposto al regime degli arresti domiciliare in attesa della celebrazione del rito direttissimo.

Nel corso della mattinata odierna, a seguito di udienza di convalida svoltasi presso il Tribunale di Rimini, l’arresto è stato convalidato ed il giovane è stato condannato alla pena di mesi 6, giorni 20 nonché alla multa di euro 1500. I Carabinieri continueranno a prestare la massima attenzione allo specifico settore organizzando periodicamente analoghi servizi preventivi e repressivi nelle varie zone della città al fine di incrementare la percezione di sicurezza e legalità tra la cittadinanza e porre in essere una concreta azione di contrasto ai vari fenomeni delittuosi.

 

 

Compagnia dei Carabinieri di Rimini