Roma, 7 posti ai maschi e 3 alle femmine: polemica al liceo Talete sulla classe di superbravi

Nella classe I M del rinomato liceo scientifico “Talete” di Roma, gli studenti saranno ammessi secondo una “percentuale di genere”: 17 maschi e 8 femmine. Non per casualità, ma per scelta dell’istituto. Ed è scritto in una circolare che alcuni genitori hanno già definito “raccapricciante”. Il 22 maggio, l’istituto pubblica una comunicazione diretta alle famiglie degli alunni che hanno scelto il percorso “Matematico”.
LO SPECIALE Maturità 2020, gli esami al tempo del Covid

“Quest’anno — recita la circolare — le modalità di selezione previste (un test d’ingresso, ndr), non sono attuabili a causa della situazione epidemiologica che non consente di effettuare la prova in presenza”. Per 46 futuri alunni — 31 maschi e 15 femmine — è stato istituito un nuovo criterio di ammissione alla classe, con ancora 25 posti disponibili: un sorteggio, realizzato “in modo proporzionale alla percentuale di domande (pervenute, ndr  di alunni maschi e femmine. Maschi 70%, femmine 30%”. Tradotto: nella I M, non avendo escogitato un modo migliore per sostituire la meritocrazia, si è optato per la casualità, con apparenti quote rosa.

 repApprofondimento

Fonte originale: Leggi ora la fonte