Roma, ciclista travolto e ucciso. E’ caccia al pirata

È caccia al pirata della strada che sabato sera intorno alle 20.30 ha travolto e ucciso un ciclista. A dare l’allarme è stato un passante che stava percorrendo via di Boccea quando ha visto l’uomo a terra – all’altezza del civico 1115 – e la bicicletta poco più in là. Poco dopo è arrivata sul posto un’ambulanza ma i sanitari del 118 non hanno potuto fare nulla per salvare il ciclista. Fatale secondo un primo esame esterno sarebbe stato l’impatto con l’asfalto:” Ha battuto violentemente la testa – dicono – questo può aver causato il decesso”.
Il ciclista sarebbe dunque morto sul colpo. Sul caso indagano gli agenti del XIV gruppo Montemario che stanno procedendo con gli esami sulla strada. Dai primi rilievi sarebbe già stata confermata la dinamica: il ciclista è stato investito e sbalzato per diversi metri prima di cadere a terra. Inoltre la macchina viaggiava ad alta velocità. Mentre proseguono gli accertamenti anche sull’identità della vittima: ”Non abbiamo trovato i documenti – spiegano i vigili – le prossime ore saranno determinanti per risalire alla sua identità e per rintracciare l’auto del pirata”.
Intanto i caschi bianchi sono alla ricerca delle immagini di video sorveglianza: le telecamere di alcune case lungo via di Boccea potrebbero aver ripreso la sequenza dell’investimento.
 



Fonte originale: Leggi ora la fonte