Romagna. Sciopero nazionale di venerdì 10 novembre, incrociano le braccia anche i dipendenti dell’Azienda USL

L’Azienda USL della Romagna informa tutta la cittadinanza dello sciopero generale nazionale di tutte le categorie e comparti pubblici e privati indetto da USI, CIB-Unicobas, COBAS e Unione Sindacale di Base per l’intera giornata di venerdì 10 novembre. Nella giornata dello sciopero saranno assicurati i servizi pubblici essenziali, nel rispetto della vigente normativa, attraverso l’individuazione dei contingenti minimi di personale a garanzia delle prestazioni indispensabili e non dilazionabili, equivalenti ai servizi minimi assicurati normalmente nei giorni festivi.

 

Carmela Vigliaroli

cvigliaroli@giornaledelrubicone.com