Rovigo, bimba di 9 mesi muore dopo esser stata dimessa dall’ospedale

ROVIGO – Accertamenti sono in corso per determinare le cause della morte di una bambina di 9 mesi di Bergantino (Rovigo). Ieri i genitori l’avevano portata al pronto soccorso di Legnago (Verona) che l’ha dimessa, facendola tornare a casa, con la diagnosi di gastroenterite. Oggi in tarda mattinata il Suem 118 è intervenuto dopo essere stato chiamato perché le condizioni della piccola si erano aggravate, ma non c’è stato nulla da fare perché poco dopo la bambina è morta.

La piccola, ultima di 5 fratelli, avrebbe compiuto un anno a luglio. Il decesso è stato registrato a casa della famiglia, a Castelnovo Bariano (Rovigo), dove i tentativi di rianimare la piccolo si sono protratti per circa un’ora. I genitori sono stati ascoltati a lungo oggi pomeriggio alla stazione dei carabinieri. Ad indagare sarà la procura della Repubblica di Verona poiché la bambina ieri, nel tardo pomeriggio, era stata accompagnata al pronto soccorso di Legnago dai genitori perché accusava vomito e diarrea. Il reato sulla base del quale verranno disposti gli accertamenti è morte come conseguenza di altro reato. I carabinieri domani andranno a sequestrare la cartella clinica all’ospedale di Legnago.
 




Fonte originale: Leggi ora la fonte