Russia, 16 anni all’americano Whelan per spionaggio

Il tribunale di Mosca ha giudicato colpevole di spionaggio il cittadino americano Paul Whelan e lo ha condannato a 16 anni di prigione. Lo riporta Interfax. L’ambasciatore americano in Russia John Sullivan ha dichiarato di essere “deluso” per la sentenza emessa nei confronti di Paul Whelan, che oltre ad essere cittadino degli Stati Uniti ha la cittadinanza di Regno Unito, Canada e Irlanda.
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte