San Mauro Pascoli. A.S.D Identità e Tradizione lancia un appello di aiuto 

Riceviamo e pubblichiamo:
Presso la sede dell’associazione “Identita’ e Tradizione”,  sabato 18 Novembre, si e’ presentato un signore che per motivi di privacy chiameremo Carlo.
Il signor Carlo, sprovvisto di qualsiasi documento di identità personale, ha iniziato a raccontare la sua lunga storia, che per ovvi motivi non possiamo scrivere in dettaglio.
Carlo ha avuto un  passato burrascoso, una vita non facile, qualche sbaglio alle spalle per i quali ha pagato il proprio conto verso la giustizia. Tutto questo fa si che adesso, ormai sessantenne e in Romagna dal 2012, si arrangia a vivere chiedendo l’ elemosina presso chiese e supermercati.
Dormiva in stazione  a Rimini o dentro qualche casa abbandonata e per qualche tempo e’ stato ospite di “Casa gallo” dove pero’ nella convivenza con altri senza tetto,  scaturivano spesso liti aggressive e violente.
Un giorno  per caso arriva a San Mauro Pascoli, dove chiedendo l’elemosina davanti alla chiesa, il prete  si accorge di lui invitandolo a raccontargli il motivo della sua presenza lì. Carlo decide di raccontare la sua turbolenta storia con il cuore in mano, e il parroco a quel punto gli porge una mano offrendogli una locazione dove abitare.
Il comune adesso è a conoscenza del signor Carlo ma, non essendo ancora residente nel comune di San Mauro Pascoli, possono fare ben poco. In attesa che si sbrighino le pratiche per i documenti e per ottenere la residenza ( il prete di grazia e’ intenzionato a dargliela) Carlo vive con poco e niente.
“Identita’ e Tradizione” ieri gli ha donato un pacco alimentare contenente  però solo scatolame e biscotti ma niente che si possa cucinare, questo perche’, dove vive, e’ sprovvisto di cucina. Oggi vogliamo lanciare un appello di aiuto per questo signore bisognoso chiedendo a chi avesse qualcosa da donare come una cucina, un tavolo rettangolare, una cassettiera per riporre i vestiti e qualche pantalone tg. 44 maglie e felpe tg. 46 e scarpe n° 42.
Diamo una mano a Carlo, un signore meno fortunato di noi che chiede solo aiuto per crearsi nel suo piccolo una vita dignitosa. L’ associazione continuerà ad aiutarlo nel suo piccolo, ringaziando alla prima occasione il parroco di San Mauro Pascoli.
Per qualsiasi donazione contattare il presidente dell’ associazione Esposito Giuseppe al n° 338/3236125
Carmela Vigliaroli
cvigliaroli@giornaledelrubicone.com