San Mauro Pascoli. Il Comitato Lasciateci respirare al sindaco: “Si è accorta del malcontento della cittadinanza”?

Questa la nostra risposta al post di questa mattina sull’ “incontro illustrativo per la rigenerazione dell’allevamento”: continuiamo a opporci
Caro Sindaco, come Comitato rimaniamo basiti dalla Sua convocazione per l’incontro di venerdì 11 dicembre p.v.. Dopo anni di silenzio e mancata trasparenza, si organizza un incontro dove ci verrà illustrato il progetto con una modalità non incline ai principi democratici, visto che non sarà possibile nessun contraddittorio! Ovvio e palese che alla presenza delle varie istituzioni e della società Circuito Verde, informerete tutti i cittadini che per voi è tutto legittimo e regolare, mentre a nostro avviso non è proprio così e sono stati calpestati, e continuano ad essere calpestati, i diritti sacrosanti dei cittadini di San Mauro Pascoli! Ci scusi Sindaco una curiosità…fissate un incontro tra due giorni quando avete tenuto sottotraccia questo progetto per anni. Come mai tutta questa fretta? Cosa è successo in questo ultimo mese? Si è accorta del malcontento della cittadinanza? Forse poteva e doveva pensarci prima! Avevamo chiesto, ed inviato pec a Lei, come Comitato, proprio questa mattina, che venisse organizzato un incontro, con congruo preavviso, con tutta la cittadinanza, aperto, dove ognuno potesse fare osservazioni e domande. Invece, in tarda mattinata, incurante della nostra richiesta, ci è giunta la notizia della convocazione per venerdì prossimo, incontro a cui i cittadini interessati dovrebbero inviare le domande, che saranno ovviamente filtrate, entro le 10 di mattina, riguardo contenuti che verranno illustrati e condivisi solo alle 18:30! Se fossimo veggenti avremmo scoperto con largo anticipo, questo scempio che state architettando da anni! Questa modalità nella gestione di eventi è molto diffusa, ma funziona correttamente se prima dell’incontro vengono condivisi tutti i contenuti, altrimenti è totalmente inefficace, ed aiuta solo a salvare le apparenze, ma forse è questo il vostro vero obiettivo. Il comitato NON parteciperà a questa ennesima provocazione e scorrettezza, e ribadisce invece la propria piena disponibilità ad organizzare un incontro APERTO con tutta la cittadinanza e Lei, caro Sindaco, che dovrà risponderne in prima persona , sull’iter vergognoso applicato, sulla totale mancata informazione ai suoi cittadini, e non ultimo, sulle Sue utopistiche convinzioni che questo maxi allevamento di 15.000 mq., non avrà nessun impatto, sulla salute dei cittadini, sull’ambiente, sul territorio e sugli animali.