SAN MAURO PASCOLI. UN MONUMENTO A RUGGERO PASCOLI NEL 150° ANNIVERSARIO DELLA MORTE

E’ stato definito uno degli omicidi più celebri, uno dei primi assassinii impuniti della nostra storia. È il delitto di Ruggero Pascoli, padre del poeta, avvenuto il 10 agosto del 1867 che ispirò la celebre “Cavalla storna” di Giovanni Pascoli. A ricordo di questa tragica morte, di cui quest’anno ricorre il 150° anniversario, l’Accademia Pascoliana di San Mauro Pascoli ha promosso un’importante iniziativa, collocando nel luogo esatto in cui avvenne l’omicidio di Ruggero, un monumento commemorativo realizzato dagli allievi dell’Accademia delle Belle Arti di Ravenna. L’opera, un mosaico ispirato alle suggestioni dei famosi versi del poeta, in particolare a Cavalla Storna e X Agosto, sarà dunque collocato lungo la Via Emilia di fronte alla Villa di Gualdo, nel territorio comunale di Longiano, proprio dove si consumò il delitto. L’inaugurazione è prevista per giovedì 10 agosto alle ore 18,00 quando il monumento sarà svelato al pubblico.
L’iniziativa è promossa dall’Accademia Pascoliana in collaborazione con il Comune di San Mauro Pascoli, i comuni di Longiano e Sogliano al Rubicone.
Carmela Vigliaroli
cvigliaroli@giornaledelrubicone.com