San Piero in Bagno. Focus del sindaco sulle nuove restrizioni

COVID – MISURE delle FESTIVITA’
Cari Cittadini,
Vi riassumo le misure che regolano il periodo di festività, emanate ieri sera con un nuovo Decreto.
Saranno festività “uniche” in tutti gli aspetti, negativi e positivi. Per cercare di superare i disagi di queste re –
strizioni, infatti, non possiamo fare altro che provare a dare un significato a festività così diverse, che ci imporranno di vivere situazioni che altrimenti non avremmo mai vissuto. La curiosità di dare un senso a que –
sto tempo sospeso e la regalità, intesa come stato d’animo di dedicare tempo a noi stessi, alla nostra casa, a
chi ci è vicino, possono aiutarci a superare eventuali stati d’animo di sconforto o frustrazione. Non rimane
che provarci!
In sostanza, affronteremo due scenari regolati dalle norme relative alla ZONA ROSSA e da quelle relative
alla ZONA ARANCIONE.
Nei giorni 24, 25, 26, 27 e 31 dicembre e 1, 2, 3, 5 e 6 gennaio valgono in TUTTA ITALIA le restrizioni
della ZONA ROSSA, che Vi sintetizzo qui di seguito:
? spostamenti VIETATI anche all’interno del proprio Comune, salvo ragioni di lavoro, urgenza, salute;
? è consentito però lo spostamento al massimo di 2 persone, oltre a figli di età inferiore ai 14
anni o disabili (che non vengono conteggiati), per raggiungere una sola abitazione privata per una
volta al giorno, tra le 5.00 e le 22.00. (Quindi, per pranzi e cene è consentito spostarsi una sola volta
al giorno verso una sola abitazione ubicata nella medesima regione);
? Ristoranti e Bar chiusi, con possibilità di effettuare consegne a domicilio senza restrizioni di orario e servizio d’asporto fino alle 22.00;
? sono SOSPESE tutte le attività al dettaglio, ad eccezione dei generi alimentari, farmacie, tabaccherie, edicole, lavanderie, parrucchieri (no centri estetici);
? resta consentito svolgere ATTIVITA’ MOTORIA nei pressi della propria abitazione e ATTIVITA’ SPORTIVA all’aperto e in forma individuale.
Nei giorni 28, 29, 30 dicembre e 4 gennaio valgono invece in TUTTA ITALIA le restrizioni della ZONA
ARANCIONE, e quindi:
? è consentito SPOSTARSI all’interno del proprio Comune dalle 5.00 alle 22.00, ma non verso
altri Comuni e fuori dalla REGIONE, salvo ragioni di lavoro, urgenza, salute;
? per chi risiede in un Comune con meno di 5.000 abitanti (non è il nostro caso, ma riguarda per
esempio i residenti del Comune di Verghereto, Sarsina o Santa Sofia) è consentito spostarsi in un
raggio di 30 km, ad eccezione dei capoluoghi di provincia;
? Ristoranti e Bar chiusi, con possibilità di effettuare consegne a domicilio senza restrizioni di orario e servizio d’asporto fino alle 22.00;
? APERTI i negozi;
? resta consentito svolgere ATTIVITA’ MOTORIA nei pressi della propria abitazione e ATTIVITA’ SPORTIVA all’aperto e in forma individuale.
E’ faticoso per tutti, ma restiamo uniti, nello spirito che ci lega come famiglie e Comunità. Un caro saluto.

Il Sindaco
Avv. Marco Baccini