SAVIGNANO. Il punto su un anno di servizi a supporto, aiuto, assistenza agli anziani. Le parole del sindaco Filippo Giovannini

Un anno che ha dimostrato che non sempre possiamo fisicamente stare vicini agli anziani, ma possiamo esserlo. E noi abbiamo il dovere di farlo, con alcuni preziosi strumenti che riusciamo a garantire attraverso i servizi sociali, che gestiscono oltre alle risorse comunali anche il “fondo regionale non autosufficienza” insieme ad ASL Romagna e Unione Rubicone e Mare:
91 persone seguite col servizio di assistenza domiciliare (+ 25 rispetto al 2019)
25 anziani soli cui vengono consegnati pasti a domicilio
19 beneficiari di telesoccorso
18 persone che fruiscono dei trasporti sociali
58 famiglie aiutate con assegno di cura
Dare l’opportunità agli anziani di essere assistiti a casa, vicino ai propri cari, è un valore inestimabile. Per realizzare questo obiettivo sappiamo di dover svolgere politiche integrate prima di tutto con le famiglie, che diventano il perimetro centrale delle progettualità di sostegno. Le ringrazio quindi una per una. E allo stesso modo ringrazio le operatrici sociali del servizio anziani, che con dedizione ed empatia stanno accanto alle famiglie, rendendo reali e umani i numeri che vi ho presentato.