SAVIGNANO SUL RUBICONE. BILANCIO: IL COMUNE PUNTA SULLA CHIAREZZA

Obiettivo trasparenza nel chiarire come si finanzia il Comune e come spende i soldi, ma anche per smitizzare alcune leggende su “stipendi d’oro”, consulenze e “costi della politica”.

“Mettiamo nero su bianco le scelte fatte – spiega il sindaco – perché ognuno possa avere tutti gli elementi per valutarle. Una base di partenza chiara e concreta su cui confrontarci con i cittadini ed eventualmente anche discutere, ma sempre consapevoli di come stanno le cose”.

Chiarezza su previsionale, consuntivo e variazioni, ma soprattutto le specifiche sulle diverse voci di entrata e uscita: tasse e tributi, trasferimenti da enti superiori, affitti e rimborsi, incassi legati ai servizi forniti, alienazioni e sanzioni, ma anche investimenti, manutenzioni ordinarie e straordinarie, costi di gestione e spese per mutui.

Vengono indicati anche gli obiettivi che l’Amministrazione intende perseguire, con tempi e risorse – anche umane e strutturali – che servono per raggiungerli, tramite strumenti tecnici come Dup (Documento unico di programmazione) e Peg (Piano esecutivo di gestione).

Una volta chiarito il quadro generale, la guida si addentra nelle voci del previsionale savignanese 2017, offrendo il confronto con i bilanci consuntivi degli anni 2015 e 2016, in versione semplificata per renderli accessibili. Istruzione, costi del personale, opere infrastrutturali, servizi pubblici: ogni argomento viene chiarito facendo il punto sulla situazione attuale.

Per chi poi volesse approfondire, l’intero bilancio è sempre disponibile sul sito comunale all’interno dell’area “Amministrazione trasparente”.

 

 Carmela Vigliaroli