SAVIGNANO SUL RUBICONE. DISSERVIZI NEL CENTRO STORICO

Cittadini in rivolta a Savignano per una serie di problemi a carattere pubblico. Wifi comunale gratuito non funzionante in Piazza Borghesi e Giovanni XXIII, marciapiedi  chiusi al passaggio perché ricoperti da vegetazione e un lato del palazzo municipale utilizzato come latrina da alcuni vandali.

Il malfunzionamento del wifi, secondo il Comune, è dovuto ad un danno all’antenna che i tecnici di Cesenanet stanno riparando.

Per quanto riguarda i marciapiedi lungo la via Emilia (fra via Raffaello Sanzio e la rotonda che porta a Sogliano e Gatteo) erbacce e arbusti costringono i cittadini a camminare lungo la via con il rischio di essere travolti dal traffico. Il Comune ha assicurato un’ispezione da parte dei tecnici e la spedizione di lettere ai privati proprietari di piante.

Infine, la carenza di bagni pubblici a Savignano ha generato una situazione pietosa vicino al Comune, dove la puzza di urina è diventata insopportabile, come affermano i residenti del centro storico. Unica soluzione sarebbe quella di “pizzicare” i vandali sul fatto, da parte delle forze dell’ordine, e sanzionarli pesantemente come prevede la legge.

 

Carmela Vigliaroli