Savignano sul Rubicone. Furti al Romagna Shopping Valley, si intensificano i controlli dei carabinieri. Sorprese a rubare 4 persone

Nel corso degli ultimi giorni sono stati rafforzati i servizi di controllo nell’area del “Romagna Shopping Valley”, volti ad identificare eventuali carovane di nomadi presenti e a prevenire, oltre che reprimere, i reati contro il patrimonio. 
E’ stata arrestata una persona e denunciate altre tre. Nel corso del pomeriggio di martedì 15 i militari della dipendente Aliquota Radiomobile, al termine degli accertamenti, hanno arrestato per furto aggravato E.E.A.J., nato in Perù, ventiquattrenne, irregolare sul territorio nazionale (altro reato per il quale è stato denunciato e per il quale è stato emesso provvedimento di espulsione da parte della Questura di Forlì – Cesena, con intimazione a lasciare il territorio nazionale entro 10 giorni), domiciliato in Firenze, pluripregiudicato per reati vari. L’uomo, all’interno di un noto esercizio commerciale, aveva sottratto due profumi del valore complessivo pari ad euro 200 circa, occultandoli in una borsa schermata. La refurtiva è stata recuperata ed interamente restituita all’avente diritto. L’arrestato è stato trattenuto presso la camera di sicurezza di questo Comando, in attesa del rito direttissimo, all’esito del quale l’arresto è stato convalidato e l’uomo è stato condannato ad una pena di 5 mesi  e 4 giorni (pena sospesa), oltre al pagamento di 300 euro di multa, per essere poi rimesso immediatamente in libertà.
I militari della Stazione di Savignano sul Rubicone, a conclusione di indagini, hanno denunciato in stato di libertà per furto aggravato una donna, nata in Romania, trentatreenne, domiciliata in Genova. La stessa, all’interno di un noto negozio di abbigliamento, asportava vari capi, riponendoli in una borsa dotata di schermatura, riuscendo ad eludere il sistema antitaccheggio. La refurtiva, del valore pari ad euro 450 circa, è stata recuperata e restituita all’avente diritto.
I militari della Stazione di Gambettola, a conclusione indagini, hanno denunciato in stato di libertà per furto aggravato in concorso due ucraini, un ventunenne ed un quarantenne, il primo residente a Cesenatico, il secondo a Rimini e pregiudicato. Gli stessi, presso un supermercato del centro commerciale, asportavano alcuni generi alimentari per un valore di 100 euro. La refurtiva è stata recuperata e restituita all’avente diritto.