Savignano sul Rubicone. Voce alle storie delle donne con Francesca Romana Perrotta

Savignano sul Rubicone sceglie una voce femminile per celebrare la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne: sabato 25 novembre, alle 21 in Sala Allende (ingresso gratuito), sarà Francesca Romana Perrotta a dare voce alle mille anime della natura femminile, in un percorso cantautorale tra suoni e riflessioni.
Originaria di Lecce ma romagnola d’adozione, è a Forlì che Francesca muove i primi passi nel mondo della musica, per collezionare in pochi anni premi e riconoscimenti e giungere, nel 2008, al suo primo lavoro discografico. Nel 2009 vince il premio il Premio De André per la miglior interpretazione, duettando poi sul palco, in più occasioni, con Cristiano De Andrè.
Un “filo rosso” lega tutte le canzoni di Francesca Romana Perrotta: la femminilità, nei suoi aspetti più reconditi, ancestrali, discussi ed ambigui. Le sue parole dipingono cosi “ritratti di signora”, personaggi femminili intriganti e inusuali: da una Biancaneve inedita che specchiandosi vede il suo alter ego Eva oppure una Maria Maddalena innamorata, o una piccola regina rinchiusa in una torre accusata ingiustamente di follia come Giovanna la pazza. Poi Salomè, Francesca da Rimini, una tarantolata, Penelope…
Carmela Vigliaroli
cvigliaroli@giornaledelrubicone.com