Sciopero dei giornalisti ANSA, le reazioni della politica

Martella, preoccupazione per i giornalisti ANSA. 
‘Mi auguro che l’azienda riconsideri le proprie decisioni’
Lo sciopero proclamato dai giornalisti ANSA non può che preoccuparci e mi auguro che l’azienda possa riconsiderare le proprie decisioni”. Lo scrive in una nota il Sottosegretario all’Editoria Andrea Martella in una nota diffusa durante lo sciopero dei giornalisti dell’ANSA.
“Ho già avuto modo di interloquire sia con i vertici aziendali che con il comitato di redazione – aggiunge Martella – Il governo segue e seguirà con attenzione l’evoluzione della vertenza e valuterà ogni iniziativa utile per riannodare i fili del dialogo”.
“L’informazione primaria ha un valore di bene pubblico e rappresenta un elemento importantissimo per la qualità stessa della democrazia. Proprio in questi giorni così delicati per la vita delle nostre comunità – sottolinea il sottosegretario all’Editoria – abbiamo potuto constatare quanto sia importante il valore dell’informazione primaria”.”Il governo crede fortemente nel ruolo e nel valore della informazione, come testimoniano le misure di sostegno per il settore, previste anche nel dl rilancio. Auspico pertanto – conclude Martella – che si possa arrivare ad una riconsiderazione del piano prospettato”.

 Di Maio, massima vicinanza ai giornalisti ANSA
‘Informazione corretta per il Paese, patrimonio da tutelare’
 “Massima vicinanza ai giornalisti dell’@Agenzia_Ansa in sciopero per 48 ore. Anche in questa emergenza hanno dimostrato di svolgere il proprio lavoro con professionalità e senso del dovere. Non si sono fermati un attimo, informando correttamente il Paese. Un patrimonio da tutelare”. Lo scrive il ministro degli Esteri Luigi Di Maio in un tweet diffuso durante lo sciopero dell’ANSA.

 Franceschini, ANSA presidio corretta informazione
‘Vicino ai giornalisti, spero la situazione si risolva presto’
“Da 75 anni l’Ansa è un presidio di corretta informazione. Sono vicino ai giornalisti in sciopero e mi auguro che la situazione possa risolversi rapidamente. Mai come in questo momento deve essere chiaro a tutti quanto il lavoro delle agenzie di prima informazione, al pari di un servizio pubblico, sia fondamentale per l’attendibilità delle notizie”. Così il ministro per i Beni culturali e il Turismo Dario Franceschini, in una nota diffusa durante lo sciopero dell’ANSA.

 D’Incà, lavoro dell’ANSA per la crescita del Paese
‘Corretta informazione essenziale per i cittadini, no ai tagli’
 “L’emergenza che stiamo vivendo dimostra quanto sia essenziale per i cittadini una corretta informazione. Sono vicino ai lavoratori dell’@Agenzia_Ansa in sciopero per i tagli annunciati dall’editore. Bisogna preservare lavoro di chi contribuisce alla crescita democratica del Paese”. Lo scrive il ministro per i Rapporti con il Parlamento Federico D’Incà in un tweet diffuso durante lo sciopero dell’ANSA.

Guerini, professionalità ANSA patrimonio democrazia
La vicinanza del ministro della Difesa ai giornalisti dell’agenzia
“Un messaggio di vicinanza ai giornalisti di @Agenzia_Ansa. Il loro lavoro e la loro professionalità sono un patrimonio per la nostra democrazia”. Lo scrive il ministro della Difesa lorenzo Guerini, in un tweet diffudo durante lo sciopero dell’ANSA.

Patuanelli, vicini all’ANSA esempio di imparzialità
‘Fanno mestiere duro, soprattutto in questa maledetta pandemia’
“Il mestiere del giornalista è duro, complicato e comporta grandi sacrifici. Soprattutto nel mezzo di questa maledetta pandemia. Esprimo la mia vicinanza ai giornalisti della @Agenzia_Ansa, che si sono sempre dimostrati un esempio di professionalità e imparzialità”. Lo ha affermato il ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli in una nota diffusa durante lo sciopero dell’ANSA.

Catalfo, l’ANSA va difesa con ogni mezzo
‘Grazie per il grande contributo offerto durante l’emergenza’
“Negli anni, l’#Ansa è diventata punto di riferimento imprescindibile per l’informazione italiana e non solo. Ai giornalisti in sciopero per 48 ore va la mia solidarietà. Anche per il grande contributo offerto durante l’emergenza, questo patrimonio va difeso con ogni mezzo”. Lo scrive la ministra del Lavoro Nunzia catalfo in un tweet diffuso durante lo sciopero dell’ANSA.

 De Micheli, ANSA presidio fondamentale pluralismo
‘Informazione alla base della democrazia, vicina ai giornalisti’
“Vicina ai giornalisti dell’@Agenzia_Ansa, un presidio fondamentale del nostro sistema di informazione e del pluralismo alla base della nostra democrazia”. Lo scrive la ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli in un tweet diffuso durante lo sciopero dell’ANSA.

Dadone, informazione ANSA preziosa per democrazia
‘Bene ancora più importante in un momento difficile come questo’
“Esprimo la mia solidarietà ai lavoratori dell’ANSA, in sciopero per i tagli annunciati dall’editore. L’informazione corretta e imparziale è un bene prezioso per la democrazia, ampiamente riconosciuto dalla Costituzione. Un bene ancora più importante in momenti come quello attuale”. Lo afferma la ministra della Pa Fabiana Dadone, in una nota diffusa durante lo sciopero dell’ANSA.

Bonetti, informazione ANSA patrimonio da difendere
‘Vicina a giornalisti, collaboratori e dipendenti dell’Agenzia’
“Vicina ai giornalisti, ai collaboratori e ai dipendenti dell’@Agenzia_Ansa, impegnati ogni giorno a garantire un’informazione di qualità. Un patrimonio da custodire e difendere per la nostra democrazia”. Lo scrive la ministra per le Pari Opportunità e per la Famiglia Elena Bonetti, in un tweet diffuso durante lo sciopero dell’ANSA.

 Provenzano, ANSA presidio essenziale democrazia
‘Instancabile lavoro, solidarietà ai giornalisti dell’Agenzia’
“Solidarietà a tutti i giornalisti e giornaliste dell’@Agenzia_Ansa che con il loro instancabile lavoro garantiscono un presidio essenziale al funzionamento della democrazia”. Lo scrive il ministro per il Sud Giuseppe Provenzano in un tweet diuffuso durante lo sciopero dell’ANSA.

 Bellanova, l’ANSA è nella storia d’Italia
‘Abbiamo bisogno delle sue capillarità e completezza’
“Quando verrà scritta con più calma la storia di questi mesi, dovremo riconoscere il ruolo di grande rilievo garantito dall’informazione. Non solo per l’attenzione con cui è stato seguito, monitorato, incalzato e quando necessario anche corretto il lavoro del governo nonostante le difficoltà oggettive indotte dalla situazione di emergenza, ma soprattutto per come sono stati raccontati il coraggio e anche il disorientamento del Paese e tutte le pieghe e le difficoltà altrimenti destinate a rimanere nell’ombra. Per questo oggi il silenzio delle giornaliste e dei giornalisti dell’ANSA va colto nel suo giusto peso”. Lo afferma la ministra per le Politiche Agricole Teresa Bellanova in una nota diffusa durante lo sciopero del’ANSA.

“Ricordo che l’ANSA, per capillarità e completezza, è una parte, tutt’altro che trascurabile, della storia del Paese. Di quella capillarità e di quella completezza abbiamo tutti una grande necessità. Mi auguro che un piano industriale di rilancio di una testata così indispensabile sappia valorizzare quelle risorse umane che, pur in una lunga stagione di tagli e riduzioni di personale – conclude Bellanova – hanno saputo mantenere l’Agenzia ANSA all’altezza della sua storia”.

 Castelli, l’ANSA vero servizio pubblico anti-fake
‘Serve rapida soluzione, garantire la qualità dell’informazione’
“In 75 anni di vita l’ANSA ha garantito un’informazione seria ed affidabile e un’importante azione di contrasto alle fake news, incarnando così la più profonda accezione di servizio pubblico. Alla luce di quello che stiamo vivendo, questa informazione è ancora più importante. Confido in una rapida soluzione che garantisca la qualità dell’informazione. Ai giornalisti dell’Agenzia, che scioperano contro il piano di ridimensionamento, esprimo la mia solidarietà”. Lo ha affermato la viceministra dell’Economia Laura Castelli, in una nota diffusa durante lo sciopero dell’ANSA.

 Carfagna, ANSA patrimonio per l’informazione
‘Spero in accordo, indebolirla farebbe male a tutto il Paese’
“L’ Agenzia Ansa rappresenta un patrimonio storico e importantissimo per l’informazione italiana. Mi auguro che si riesca presto a trovare un’intesa che riconosca il prezioso lavoro dei giornalisti ed eviti un indebolimento che farebbe male a tutto il Paese”. Lo scrive la vicepresidente della Camera Mara Carfagna, deputata di Forza Italia, in un tweet diffuso durante lo sciopero dell’ANSA.

 Rosato, la cig all’ANSA è una scelta pericolosa
‘Si chieda un tavolo al governo e si cerchino soluzioni’
“Pericolosa la scelta dell’agenzia ANSA di mettere i suoi dipendenti in cassa integrazione 4 giorni al mese fino a fine anno”. Lo afferma Ettore Rosato, vicepresidente della Camera e presidente di Italia Viva, in una nota diffusa durante lo sciopero dell’ANSA.
“La prima preoccupazione è per i dipendenti che si vedranno tagliare le retribuzioni e poi, con questi tagli prospettati, sarebbe ANSA ancora in grado di fornire un servizio all’altezza? Per esempio il buon lavoro condotto nella lotta contro le fake news troverà continuita? – si domanda Rosato – Anche e soprattutto alla luce del momento che sta vivendo il nostro Paese, in cui il ruolo dell’informazione è quanto mai essenziale”.
“Se c’è bisogno di studiare, come per altri settori del resto, delle misure di protezione da adottare in questa fase di pandemia – conclude Rosato – si chieda un tavolo al governo e si cerchino in quella sede soluzioni”.

Rampelli, tavolo per scongiurare la cig all’ANSA
‘L’Agenzia è pilastro della libera informazione di qualità’
“Ai giornalisti dell’Agenzia Ansa, pilastro della libera informazione di qualità, voglio fare un incoraggiamento: ci mancate ma non mollate. E’ inaccettabile l’ormai consolidata abitudine degli editori di scaricare sulle redazioni i costi dei loro sbagli”. Lo scrive il vicepresidente della Camera e deputato di Fratelli d’Italia Fabio Rampelli, in una nota diffusa durante lo sciopero dell’ANSA.
“Si chiede ai giornalisti, soprattutto quelli di agenzia, una continua formazione, supplementi di attenzione e rigore nel delirio dell’infodemia, si pretende da loro di girare video, tagliare e montare servizi, tutto senza riconoscimenti e incrementi economici. Ci saremmo aspettati dagli editori, in particolare oggi da quelli dell’ANSA, altrettanti sacrifici e comunque il riconoscimento della funzione speciale che i loro redattori svolgono”.
“Se l’editoria è in crisi la responsabilità è prima di tutto delle proprietà. Ci si metta attorno a tavolo di confronto – conclude Rampelli – per scongiurare i licenziamenti, le casse integrazione e ritrovare lo spirito della ripartenza proiettati nel futuro”.

 Zingaretti, vicini ai giornalisti dell’ANSA
“Siamo vicini ai giornalisti dell’ Agenzia Ansa. Un grande abbraccio a tutti voi”. Lo scritto Nicola Zingaretti in un tweet diffuso mentre era in corso lo sciopero dell’ANSA.

 Salvini, vicino all’ANSA, Covid non sia un alibi
La Lega sarà in prima linea per garantire la voce di tutti’
“Sono vicino ai colleghi giornalisti e a tutti coloro che lavorano all’Agenzia ANSA che stanno vivendo ore difficili e combattono per il loro posto di lavoro. Sosteniamo da sempre la pluralità dell’informazione e l’importanza delle reti locali e dei singoli settori. Il Covid non sia alibi per limitare questo fondamentale diritto per ogni democrazia. La Lega, come sempre, sarà in prima linea per garantire la continuità e la sopravvivenza di tutte le voci in campo”. Così il segretario della Lega Matteo Salvini in una nota diffusa durante lo sciopero dell’ANSA.

 Renzi, l’ANSA presidio di libertà
‘Solidarietà e un abbraccio ai giornalisti’
“Solidarietà e un abbraccio ai giornalisti dell’ANSA. Il loro lavoro va difeso e sostenuto: la corretta informazione è un servizio pubblico essenziale perché ci difende dalle fake news. Ci riguarda tutti”. Così il leader di Italia Viva Matteo Renzi, in una nota diffusa durante lo sciopero dell’ANSA.

Tajani, ANSA credibile presenza italiana in Europa
‘Agenzia garanzia di affidabilità e di contrasto alle fake news’
“Da giornalista apprezzo da sempre il lavoro dell’@Agenzia_Ansa, garanzia di affidabilità e di contrasto alle fake news. Da politico ribadisco il ruolo di credibile presenza italiana in Europa e nel mondo che svolgono i giornalisti dell’agenzia”. Lo scrive Antonio Tajani – presidente della commissione Affari Costituzionali del Parlamento Europeo, vicepresidente di Forza Italia e del Partito Popolare Europeo – in un tweet diffuso durante lo sciopero dell’ANSA.

 Meloni, ANSA ruolo fondamentale per l’informazione
‘Vicinanza e ringraziamento per il lavoro nell’emergenza Covid’
“Il ruolo centrale che l’@Agenzia_Ansa svolge nell’informazione nazionale è fondamentale. Vicinanza e ringraziamento ai colleghi per il prezioso servizio professionale e tempestivo, anche per l’emergenza #COVID19, nonostante le difficoltà, i rischi e gli orari impossibili”. Lo scrive la presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni in un tweet diffuso durante lo sciopero dell’ANSA.

M5s, con ANSA diritti e qualità dell’informazione
‘Solidarietà ai giornalisti, non compromettere il notiziario’
“Non possiamo che esprimere solidarietà ai giornalisti e alle giornaliste dell’ANSA che hanno dichiarato lo sciopero in seguito alle misure annunciate dall’azienda. Ne va dei diritti dei lavoratori e del ruolo centrale dell’informazione in democrazia. Le decisioni della proprietà rischiano di compromettere la capacità dell’ANSA di assicurare un notiziario qualitativamente e quantitativamente adeguato alle esigenze del Paese, in un momento in cui un’informazione accurata e autorevole è quanto mai essenziale”. Lo sostengono i deputati e le deputate del MoVimento 5 Stelle in commissione Cultura in una nota congiunta diffusa durante lo sciopero dell’ANSA.

Pd, inaccettabile paghi l’informazione dell’ANSA
‘Dal governo cambio di passo, risorse importanti per l’editoria’
“Ai giornalisti dell’ANSA la nostra solidarietà. Non possiamo accettare che siano i lavoratori, e l’informazione di qualità, a pagare nonostante con questo governo ci sia stato un cambio di passo sull’editoria, con norme e risorse importanti a sostegno del settore e delle agenzie di stampa. Un lavoro fondamentale per l’informazione obiettiva e trasparente di cui abbiamo così tanto bisogno in questi giorni”. Così il Pd, in una nota diffusa dall’ufficio stampa durante lo sciopero dell’ANSA.

Orlando (Pd), dall’ANSA servizio pubblico essenziale
‘Tutelare loro lavoro è difendere un po’ della nostra libertà’
“Sostegno ai giornalisti dell’ANSA in sciopero che, con il loro lavoro, garantiscono ogni giorno un servizio pubblico essenziale per l’informazione e contro le fake news. Difendendo il loro lavoro difendono un po’ della nostra libertà”. Lo scrive il vicesegretario del Pd Andrea Orlando in un tweet diffuso durante lo sciopero dell’ANSA.

 Faraone (Iv), difendere l’ANSA come servizio pubblico
‘Siamo con i giornalisti, la loro mancanza si sente. Eccome!’
“Solidarietà ai giornalisti dell’@Agenzia_Ansa. Si sono fermati oggi per lo sciopero e la loro mancanza si sente, altroché. Siamo con voi, in difesa del vostro lavoro, del servizio pubblico e della libertà d’informazione. Forza!”

Della Vedova, ruolo ANSA necessario contro le fake
‘Difendere lavoro giornalisti dell’agenzia per la democrazia’
“Il ruolo delle agenzie oggi e’ di fondamentale importanza per il contrasto alle fake news in un momento di emergenza sanitaria, economica e sociale, in cui le notizie devono provenire da fonti certe e qualificate. A maggior ragione dopo che in Italia hanno risuonato i tamburi della propaganda russa e cinese, due paesi in cui non esistono libera stampa e liberta’ di informazione. Per questo auspico che l’Ansa presto trovi una composizione positiva, che salvaguardi il prezioso lavoro dei suoi giornalisti, non sottovalutando l’importanza del lavoro che svolgono i suoi redattori per la tutela della democrazia”. Lo afferma il segretario di Piu’ Europa Benedetto Della Vedova.

 Fratoianni (Si-Leu), basta con i tagli all’ANSA
‘L’informazione è un bene comune, il governo si attivi subito’
“L’informazione è un bene comune prezioso in una democrazia. I continui tagli, i sacrifici richiesti da anni ai giornalisti della più importante agenzia di stampa del Paese non possono continuare all’infinito”. Lo afferma il portavoce nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni in una nota diffusa dall’ufficio stampa di Si-Leu durante lo sciopero dell’ANSA.
“A me pare che ormai siamo al fondo del barile – prosegue l’esponente di Leu – e se non vogliamo compromettere definitivamente la sua capacità informativa deve essere bloccata la nuova campagna di tagli. Gli editori italiani non scarichino sempre sui lavoratori i costi delle imprese editoriali”.
“Sono certo che il sottosegretario Martella si attiverà immediatamente nelle prossime ore – conclude Fratoianni – affinché sia trovata una soluzione. Ai giornalisti e ai lavoratori dell’ANSA vanno la nostra solidarietà e sostegno”.

Marcucci, l’ANSA non deve essere indebolita
‘Svolge un servizio sempre più essenziale per l’informazione’
“Agenzia Ansa svolge un servizio di corretta informazione che è sempre più essenziale. Non deve essere indebolita”. Lo scrive il presidente dei senatori del Pd Andrea Marcucci, in un tweet diffuso durante lo sciopero dell’ANSA.

 Delrio, l’ANSA è patrimonio e garanzia per il Paese
‘Difendere servizio che svolge fondamentale per la democrazia’
“L’#Ansa è patrimonio del paese e garanzia di correttezza e professionalità. Difendere il servizio essenziale che svolge è fondamentale per la democrazia”. Lo ha scritto il capogruppo del Pd alla Camera Graziano Delrio in un tweet diffuso durante lo sciopero dell’ANSA.

 Boschi, il valore dell’ANSA non sia disperso
‘Informazione corretta serve più che mai nell’emergenza’
“Siamo vicini a chi da anni contribuisce ogni giorno alla vita democratica del Paese. L’ANSA è fonte preziosa e memoria storica, il suo valore non può essere disperso. In questo momento di emergenza abbiamo bisogno più che mai di una informazione plurale e corretta per creare l’antidoto all’ignoranza”. Lo afferma Maria Elena Boschi, presidente dei deputati di Italia Viva, in una nota diffusa durante lo sciopero dell’ANSA.

Gelmini, per l’ANSA al più presto una soluzione
‘Chi la guida metta al primo posto il lavoro dei giornalisti’
“Mi auguro che chi ha la responsabilità di guidare l’Agenzia ANSA sappia riconoscere e mettere al primo posto il lavoro straordinario dei suoi giornalisti. Si trovi al più presto una soluzione. L’informazione è un diritto costituzionale che va salvaguardato e garantito”. Lo scrive Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera, in un tweet diffuso durante lo sciopero dell’ANSA.

 Di Nicola (M5s), l’ANSA patrimonio da tutelare
‘Azienda risolva senza incidere su giornalisti e collaboratori’
“Esprimo solidarietà ai giornalisti dell’ANSA davanti ai problemi che stanno riscontrando con l’azienda. L’ANSA è un patrimonio da tutelare e che non deve essere assolutamente indebolito. Per questo mi auguro che l’azienda riesca a trovare una soluzione che non incida sui redattori e i collaboratori che garantiscono quel servizio che noi tutti conosciamo”. Lo afferma Primo Di Nicola, vicepresidente della commissione di Vigilanza Rai ed esponente del MoVimento 5 Stelle, in una nota diffusa durante lo sciopero dell’ANSA.

Sensi (Pd), l’ANSA sia messa in condizioni lavorare
‘Informazione dal 1945. Molto preoccupato per la situazione’
“Molto preoccupato per la situazione in @Agenzia_Ansa, un patrimonio di professionalità che deve essere messo in condizione di lavorare e informare egregiamente come fa dal 1945”. Lo ha scritto il deputato del Pd Filippo Sensi in un tweet diffuso durante lo sciopero dell’ANSA.

Morrone (Lega), ANSA indispensabile, va preservata
‘Solidarietà ai giornalisti, garanzia di qualità e affidabilità’
“Solidarietà ai giornalisti e a tutti i dipendenti dell’@Agenzia_Ansa, da ieri in sciopero per le misure annunciate dall’azienda. Il servizio che assicurano ogni giorno con grande professionalità è indispensabile, è garanzia di qualità e affidabilità, e va assolutamente preservato”. Lo ha scritto Jacopo Morrone, deputato della Lega e componente della commissione Giustizia della Camera, in una nota diffusa durante lo sciopero dell’ANSA.

Saitta (M5s), tutelare l’impegno dei giornalisti dell’ANSA
‘Massima solidarietà alla protesta contro il ridimensionamento’
“Massima solidarietà ai giornalisti dell’#Ansa che protestano contro il piano di ridimensionamento prospettato dall’azienda. Sono lavoratori che ogni giorno prestano il loro servizio per offrire ai cittadini un’informazione corretta. Il loro è un impegno fondamentale da tutelare”. Lo scrive il deputato siciliano del M5s Eugenio Saitta, in un tweet diffuso durante lo sciopero dell’ANSA.

Marin (Fi), ANSA sinonimo di professionalità
‘Va difesa da chi crede nella libertà dell’informazione’
ANSA è sinonimo di correttezza e professionalità. Per definizione una notizia data dall’ANSA non teme smentita. L’ANSA va difesa e tutelata da tutti coloro che credono nella libertà dell’informazione”. Lo scrive il deputato di Forza Italia Marco Marin, membro della commissione Cultura, in un tweet diffuso durante lo sciopero dell’ANSA.

Anzaldi (Iv), tagli all’ANSA incomprensibili
‘Tra gli editori c’è chi rimpiange Crimi che voleva chiudere tutto?’
“Solidarietà ai giornalisti dell’Agenzia ANSA in sciopero. Incomprensibili i tagli annunciati proprio nel giorno in cui il Governo proroga i contratti con le agenzie, grazie al lavoro del sottosegretario Martella. Tra gli editori c’è chi rimpiange Crimi che voleva chiudere tutto”. Lo scrive il deputato di Italia Viva Michele Anzaldi, componente della commissione Cultura alla Camera, in un tweet diffuso durante lo sciopero dell’ANSA.

 Crippa (M5s), con l’ANSA in gioco la libertà di stampa
‘Solidarietà ai giornalisti contro il piano di ridimensionamento’
“Esprimo la mia solidarietà ai giornalisti dell’ANSA che protestano contro il piano di ridimensionamento prospettato loro dall’azienda. Sono in gioco la libertà di stampa e i principi dell’articolo 21 della Costituzione”. Lo afferma tra l’altro Davide Crippa, portavoce dei deputati del M5s, in un tweet diffuso durante lo sciopero dell’ANSA.

Calenda, ANSA servizio pubblico essenziale
‘Pieno sostegno ai giornalisti, difenderli è tutelare la nostra libertà’
“Pieno sostegno ai giornalisti dell’Agenzia Ansa in sciopero per 48 ore a causa dei tagli annunciati dall’editore. Difendere il loro lavoro significa difendere un po’ della nostra libertà perché garantiscono ogni giorno un servizio pubblico essenziale per l’informazione e contro le fake news. L’emergenza che stiamo vivendo dimostra quanto sia importante la qualità delle notizie”. Lo afferma Carlo Calenda, leader di Azione, in una nota diffusa durante lo sciopero dell’ANSA.

Stefano (Pd), ANSA contro la cattiva informazione
‘Solidarietà ai giornalisti, non comprimere diritti cittadini’
“È impossibile considerare i diritti di chi lavora in quel grande universo che è l’informazione slegati dai diritti di tutti noi cittadini. La compressione degli uni genera, per forza di cose, la compressione del diritto alla conoscenza che deve essere universale e garantito a tutti, soprattutto nell’era della comunicazione veloce, libera e disintermediata, dove è più facile che si annidi ogni tipo di fake news. La mia solidarietà va ai giornalisti dell’ANSA e a chi ogni giorno lotta contro la cattiva informazione montata ad arte da chi non vuole un Paese civile e moderno”. Lo scrive il senatore del Pd Dario Stefano, membro della commissione BIlancio a Palazzo madama, in un post su Facebook diffuso durante lo sciopero dell’ANSA.

Manzato (Lega), con l’ANSA per la dignità del lavoro
‘Governo accolga proposta fondo da 400 milioni per l’editoria’
“La battaglia che stanno portando avanti in queste ore i giornalisti dell’ANSA in sciopero va non solo capita ma appoggiata: è difesa dell’informazione, ma anche della dignità del lavoro. Basta precari, collaboratori mal pagati e con poche garanzie per il futuro perché i tagli annunciati dall’azienda rischiano di compromettere le posizioni di diversi professionisti che, anche in questi mesi di pandemia, hanno quotidianamente garantito un servizio puntuale e assolutamente necessario per il Paese. Rinnovo l’auspicio che il governo la smetta con i proclami e accolga l’emendamento che la Lega ha presentato al decreto Liquidità affinché venga finalmente istituito un fondo da 400 milioni di euro a favore delle imprese editrici di quotidiani e periodici dell’informazione”. Lo afferma il deputato della Lega Franco Manzato, in una nota diffusa durante lo sciopero dell’ANSA.

 Businarolo (M5s), solidarietà ai giornalisti dell’ANSA
‘Risorse pubbliche da usare per garantire occupazione e qualità’
“Il prezioso lavoro degli operatori dell’informazione va tutelato e sostenuto soprattutto nel tempo in cui la diffusione delle false notizie è più facile e veloce di sempre. Per questo ai giornalisti dell’ANSA va il mio più totale sostegno per il loro sciopero contro il piano di taglio presentato dall’Azienda. L’Agenzia riceve soldi pubblici, queste risorse devono garantire il servizio pubblico e il lavoro dei giornalisti e vanno usate in modo virtuoso per mantenere standard di occupazione e di qualità adeguati”. Così Francesca Businarolo, presidente della commissione Giustizia della Camera e deputata del M5s, in una nota diffusa durante lo sciopero dell’ANSA.

Palmieri (Fi), ANSA servizio pubblico essenziale
‘Piano prospettato dall’azienda mette a rischio questo servizio’
“Conosco molti giornalisti della @Agenzia_Ansa. Li apprezzo perché svolgono un servizio pubblico essenziale, specialmente di questi tempi, tra fake news e difficoltà a comprendere la realtà. Il piano prospettato dall’azienda mette a rischio questo servizio”. Lo afferma Antonio Palmieri, deputato di Forza Italia e componente della commissione Cultura della Camera, in una nota diffusa durante lo sciopero dell’ANSA.

Battelli (M5s), solidarietà ai giornalisti dell’ANSA
‘Presidio democrazia va tutelato soprattutto in fase di crisi’
“Solidarietà ai giornalisti dell’ANSA, in sciopero per il piano di riorganizzazione aziendale, e ai cronisti che vivono un momento lavorativo complesso. Il giornalismo, svolto con rigore e professionalità, è presidio di democrazia e va tutelato, specialmente in una fase di crisi”. Lo scrive il presidente della commissione per le Politiche Ue della Camera e deputato del M5s Sergio Battelli, in un tweet diffuso durante lo sciopero dell’ANSA.

Mugnai (Fi), l’ANSA non va messa in discussione
‘Serve una soluzione che faccia rientrare l’ipotesi di tagli immeritati’
“Il mondo dell’informazione sta svolgendo un lavoro straordinario in una fase difficile e convulsa. La dedizione e la professionalità dei giornalisti dell’ANSA non può essere messa in discussione da scelte che rischiano di mortificare i sacrifici e il senso del dovere dimostrato durante questa emergenza che ha visto proseguire l’attività dell’agenzia con la serietà e la puntualità si sempre. Mi auguro si giunga presto a una soluzione che riesca a far rientrare l’ipotesi di tagli certamente immeritati”. Così, in una nota, il vicepresidente del gruppo Forza Italia alla Camera, Stefano Mugnai.

Ricci (Ali), ANSA indispensabile per l’informazione
Sindaco di Pesaro, ‘difendere la qualità del lavoro dei giornalisti’
“Ali è al fianco dei giornalisti dell’ANSA, in sciopero per salvaguardare la loro professionalità e la qualità del loro lavoro. L’agenzia e i suoi giornalisti svolgono una funzione indispensabile, dimostrata ancora una volta anche in questi mesi di emergenza, con grande senso di responsabilità, lavorando in condizioni molto difficili. Ci auguriamo venga trovata una soluzione che tuteli la dignità dei redattori e dei collaboratori e la qualità di un servizio indispensabile come l’informazione”. Lo dichiara Matteo Ricci, presidente nazionale ALI e sindaco di Pesaro.

Fontana (Lega), al fianco dei giornalisti ANSA
‘Lavoratori non facciano le spese della crisi post-Covid’
“Solidarietà ai giornalisti dell’ANSA. Purtroppo anche l’informazione è stata pesantemente colpita dalla crisi economica innescata dal virus, ma a farne le spese non possono essere professionisti e lavoratori. Siamo al loro fianco”. Così il deputato e vicesegretario federale della Lega Lorenzo Fontana in una nota diffusa durante lo sciopero dell’ANSA.


Fonte originale: Leggi ora la fonte