Scontri gruppi di destra a Verona, denunciate 15 persone

(ANSA) – VENEZIA, 22 DIC – Sono 15 le persone denunciate
dalla Digos della Questura di Verona che alle prime ore
dell’alba ha perquisito le abitazioni di alcuni individui
ritenuti responsabili dei gravi disordini verificatisi lo scorso
28 ottobre in piazza Erbe. L’operazione della Polizia fa seguito
al fermo, compiuto quella stessa sera, di 12 giovani, due dei
quali denunciati a piede libero per resistenza a pubblico
ufficiale, in seguito ai tafferugli e agli scontri avvenuti
durante un corteo contro le restrizioni adottate dal governo per
il contenimento della pandemia, organizzato senza alcun
preavviso all’Autorità di Pubblica Sicurezza. Nel corso
dell’iniziativa erano stati intonati slogan contro l’attuale
Governo, accesi fumogeni e fatti esplodere diversi petardi e
bombe carta. Per fronteggiare questa violenza, protrattasi per
quasi tre ore ininterrotte sono stti lanciati diversi
lacrimogeni per disperdere gli aggressori e ripristinare
l’ordine pubblico. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte