Sicurezza a scuola, il piano del ministero: “Misurazione della febbre e uscite delle classi distanziate di 15 minuti”

ROMA – Il ministero dell’Istruzione ha prodotto una prima bozza, sommaria, per sottoporre ai sindacati della scuola l’idea di un piano sicurezza per il ritorno degli studenti in classe a settembre, a partire dai cicli dell’infanzia e delle elementari fino alle medie e ai licei. Il documento, “prime tracce”, da integrare, prevede la possibilità della misurazione della febbre, su base volontaria, per gli studenti. Le mascherine sono raccomandate per tutti gli esterni, quindi si suggeriscono percorsi differenziati nei corridoi e ingressi delle classi distanziati. Ogni dirigente potrà individuare un’uscita diversa dall’entrata. Saranno limitati gli accessi dei genitori alla scuola e vietati gli assembramenti “in prossimità dei cancelli e delle entrate degli edifici scolastici”.
repApprofondimento

Fonte originale: Leggi ora la fonte