Sogliano al Rubicone. “Natale in casa” sabato 23 al Teatro Turroni

Marito e moglie si trovano in casa durante la notte di Natale. Devono andare ad interpretare San Giuseppe e la Madonna per il presepe vivente, ma accade un imprevisto che piano piano assume i toni del giallo più classico. Nel cercare la soluzione i due si raccontano, passando dal dramma leggero ad una irresistibile comicità. E come in tutte le grandi storie, il finale ci suggerisce qualcosa da imparare.

Sabato 23 dicembre alle 21 al Teatro Turroni di Sogliano al Rubicone andrà in scena il nuovo spettacolo della Compagnia Città Teatro con Francesca Airaudo e Francesco Tonti Natale in casa del riccionese Francesco Gabellini.Uno spettacolo fortemente influenzato dalla lingua dialettale, uno spettacolo d’autore con due protagonisti alle prese proprio coi preparativi della vigilia del Natale.

Dopo La Custode e Detector, monologhi dello stesso autore prodotti da Città Teatro nei quali Airaudo attrice è diretta da Tonti (La Custode) e Tonti attore è diretto da Airaudo (Detector), la coppia oramai consolidata trova in questo testo il terzo “atto” del personale omaggio allo scrittore riccionese. Dal monologo al dialogo, dunque, i due si confrontano con i toni comici e dolci tipici della penna di Gabellini.

Inizio spettacolo ore 21. Ingresso unico €uro 10 (speciale Natale a teatro). Info e prenotazioni:  331-9495515 (lun. sab. 16-19) www.teatroturroni.it

 

 

Carmela Vigliaroli

cvigliaroli@giornaledelrubicone.com