Sonia Bergamasco legge la lettera alla madre di Fernanda Wittgens

“Carissima mamma, è umano che io abbia agito come ho agito. Quando crolla una civiltà e l’uomo diventa belva, chi ha il compito di difendere gli ideali della civiltà, di continuare ad affermare che gli uomini sono fratelli anche se per questo dovrà… pagare?” Così comincia la lettera di Fernanda Wittgens che l’attrice Sonia Bergamasco ha deciso di leggere per “E questo è il fiore”. La Wittgens, prima donna a dirigere la pinacoteca di Brera, mise al sicuro le opere d’arte da bombe e depredazioni naziste. E si adoperò per mettere in salvo gli uomini perseguitati dal regime fascista.

“E questo è il fiore” è la diretta-corteo web di Repubblica condotta da Gad Lerner in occasione del 25 aprile 2020, nei 75 anni dalla Liberazione



Fonte originale: Leggi ora la fonte