Spadafora, su stadi margine Regioni, ma si muovano assieme

(ANSA) – VICENZA, 06 SET – “Le regole relative agli ingressi negli impianti sportivi valgono per tutti, ma le Regioni hanno però un margine di azione rispetto al Decreto del Presidente del consiglio dei ministri”. Lo ha detto all’ANSA il ministro allo Sport Vincenzo Spadafora, a margine della finale di Supercoppa Italiana di volley femminile disputata questa sera al palasport di Vicenza.
    “Ovviamente l’appello – ha aggiunto Spadafora – è che le Regioni si muovano insieme in queste scelte e in queste restrizioni proprio perché tutti gli italiani, indipendentemente dalla regione in quale vivono, hanno il diritto di poter partecipare a queste competizioni, ma di doverlo fare in sicurezza. Speriamo – ha precisato – di fare un cammino insieme alle Regioni per riaprire tutti assieme appena sarà possibile farlo”.
    Quanto alla differenza tra impianti e discipline sportive, secondo Spadafora “il Comitato tecnico-scientifico ha valutato anche regolamenti diversi a seconda delle federazioni e delle discipline sportive. E quindi per ogni sport sarà valutato tutto quello che è necessario fare”. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte