Uccide la moglie e si spara, entrambi erano malati

(ANSA) – CAGLIARI, 21 AGO – Erano entrambi malati e lui, forse, aveva paura di lasciare da sola la moglie con cui aveva vissuto una vita intera. C’è una vicenda di sofferenza dietro l’omicidio-suicidio avvenuto nel pomeriggio a Quartucciu, Comune dell’hinterland di Cagliari. Antonio Pisu, di 84 anni, ha ucciso la moglie Giuseppina Picciau, di 81, e poi si è tolto la vita.
    I due vivevano assieme in un’abitazione al numero 1 di via Neghelli. Intorno alle 17, l’anziano ha imbracciato la sua doppietta e ha sparato alla donna, ha quindi puntato l’arma contro se stesso, uccidendosi.
    In casa in quel momento c’era la badante, che ha sentito i colpi di fucile e urlando è uscita dall’abitazione, facendo così scattare l’allarme.
    Sul posto sono subito arrivati i carabinieri della Compagnia di Quartu e i militari del Nucleo investigativo del comando provinciale di Cagliari, che si stanno occupando di indagini e rilievi, coordinati dal pm Andrea Vacca. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte