Uccise ex moglie per gelosia, condannato a 30 anni

(ANSA) – TORINO, 23 DIC – La Corte d’assise di Torino ha
condannato a 30 anni di carcere Nicola Cirillo, il 58enne che lo
scorso 10 giugno, a Volvera, uccise l’ex moglie Cristina Messina
e ferì gravemente la figliastra Giusy a colpi di pistola. Il pm
Paolo Toso, nel suo intervento conclusivo, ha parlato del
delitto spiegando che “qui si è in presenza dell’altro volto
della gelosia, quello cattivo, possessivo e dominante, quello
che offende la dignità della donna”. La coppia era separata da
cinque anni. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte