Usa, indignati per condanna Whelan

Gli Usa si dicono “indignati” per la condanna in Russia del loro concittadino Paul Whelan a 16 anni di reclusione per spionaggio e ne chiedono l'”immediata liberazione”. “Gli Usa sono indignati dalla decisione di una corte russa oggi di condannare il cittadino americano Paul Whelan dopo un processo segreto, con prove segrete e senza appropriate concessioni per i testimoni della difesa”, ha dichiarato il segretario di stato Mike Pompeo.
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte