Viserba. Bicicletta del servizio “oBike” distrutta nel parcheggio dell’Einaudi, atto di vandalismo?

E’ di questa mattina la segnalazione di una residente di Viserba sulla pagina Facebook locale: una delle biciclette del servizio di bike sharing “oBike”, di recente introdotte nel territorio riminese, distrutta nel parcheggio della scuola Einaudi di Viserba. Essendo terminate da qualche giorno le lezioni, è difficile attribuire l’atto di vandalismo (se di quello si tratta) ai ragazzi frequentanti l’istituto. Il mezzo era all’interno del giardino della scuola e si suppone che qualcuno abbia tentato di prenderla forzandola, non essendo in possesso del codice QR indispensabile per l’utilizzo.

A tal proposito è bene ricordare che per poter usufruire del servizio basta scaricare dal proprio smartphone l’app di oBike e con questa si può gestire l’intero noleggio, pagamento compreso. Il costo è di 50 centesimi ogni mezz’ora di affitto della bici ed è applicato lo stesso sistema di premi e penalizzazioni: al momento della registrazione si ricevono 100 punti che aumenteranno se il mezzo verrà utilizzato in maniera corretta. In caso contrario, per esempio, atti di vandalismo o parcheggi “selvaggi”, il punteggio scende e le tariffe aumentano.