Viserba. Il nuovo lungomare di Rimini nord da oggi illustrato ai cittadini

Uno spazio espositivo temporaneo per promuovere i progetti di riqualificazione del parco del mare a Rimini nord – dalla mobilità alla riqualificazione degli spazi pubblici – e un vero e proprio ufficio mobile aperto dove sarà possibile incontrare i tecnici e i progettisti. Dopo le tappe di Torre Pedrera, Rivabella e Viserbella, mercoledì 23 maggio alle 21 verrà inaugurato a Viserba uno spazio espositivo temporaneo di promozione territoriale dedicato ai progetti di riqualificazione che interesseranno il lungomare Norda partire dai prossimi mesi. Nella sala Parrocchiale di Viserba, in piazza Giovanni Pascoli, il sindaco di Rimini, Andrea Gnassi, illustrerà le trasformazioni destinate a riqualificare il lungomare compreso tra Rivabella e Torre Pedrera, grazie al progetto noto come “Parco del mare nord”.

Lo spazio espositivo

L’esposizione è organizzata da Comune di Rimini, HERA e Piano Strategico di Rimini, in collaborazione con il Comitato Turistico di Viserba.Oggetto del set di pannelli espositivi allestiti in Piazza Pascoli saranno, in particolare: i progetti di riorganizzazione complessiva della mobilità, gli interventi di riqualificazione degli spazi pubblici definiti nell’ambito del progetto “Bando Periferie” e le informazioni concernenti l’applicazione del Piano di Salvaguardia della Balneazione.

L’Ufficio mobile

Inoltre, nello spazio dell’ufficio mobile, dal 24 maggio fino al 3 giugno i tecnici dell’Amministrazione Comunale, del Piano Strategico e di HERA potranno incontrare i cittadini per illustrare i dettagli dei progetti sopra menzionati. L’ufficio mobile sarà aperto per informazioni dal lunedì al venerdì dalle 11.30 alle 13.30 e dalle 16 alle 18.30 sabato dalle 11 alle 13.30.

Il Parco del mare nord

Il progetto “Parco del Mare Nord” si traduce in un piano di riqualificazione e trasformazione urbana integrato con l’obiettivo di migliorare la viabilità, eliminare i divieti di balneazione e qualificare la vivibilità della zona turistica.

Grazie a questo progetto, infatti, la zona Nord sarà interessata da un investimento di oltre 30 milioni di euro che si prefigge di realizzare:

  • 6,1 km di lungomare riqualificato;

  • 90.000 mq di area pubblica interessata al progetto;

  • 41.500 mq di asfalto in meno;

  • 6 km di piste ciclabili;

  • 80.000 mq di aree pedonalizzabili;

  • 10.000 mq di aree verdi;

  • 5.000 mq di giardini della pioggia per ridurre il carico del sistema di raccolta delle acque e per irrigare;

  • 700 alberi in più