Viserba. Sorpreso dopo aver rubato alcolici: arrestato dai Carabinieri

Nel corso della notte, a Rimini, i Carabinieri della Stazione di Viserba, impiegati nel quotidiano servizio di controllo del territorio ulteriormente intensificato in previsione delle imminenti festività, hanno tratto in arresto in flagranza per il reato di furto aggravato A. D., classe 1988, originario della provincia di Forlì-Cesena. L’uomo, approfittando della notte, aveva forzato la porta di ingresso di un magazzino del noto centro commerciale sito in località Celle asportando due bottiglie di liquori ed alcuni prodotti alimentari. Sorpreso dal personale addetto alla sicurezza, l’uomo ha tentato la fuga venendo bloccato dai Carabinieri giunti nel frattempo sul posto.

Condotto in caserma, l’uomo non ha potuto fare altro che ammettere quanto contestatogli, restituendo la refurtiva. Dichiarato in stato di arresto, lo stesso è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della Stazione di Viserba in attesa della celebrazione del rito direttissimo. A seguito dell’udienza di convalida svoltasi questa mattina, l’arresto è stato convalidato e l’uomo è stato condannato a mesi sei di reclusione con pena sospesa.

L’attenzione del Comando Compagnia Carabinieri di Rimini rimane alta e costante sull’intera giurisdizione di competenza in considerazione del fatto che il fenomeno dei reati contro il patrimonio registra dati rilevanti che richiedono un’efficace e costante azione di contrasto.

Pertanto continueranno con assiduità i servizi di prevenzione e contrasto svolti dall’Arma dei Carabinieri per arginare il fenomeno delittuoso in questione ed offrire ancor maggiore sicurezza alla cittadinanza, non solo nel delicato periodo delle festività natalizie e di fine anno ma anche nelle successive settimane in cui riprenderanno le scuole e le attività lavorative.

 

Carmela Vigliaroli

cvigliaroli@giornaledelrubicone.com