Viserba. Ultimi giorni di scuola “infuocati” alla scuola media “Enrico Fermi”

Problemi alle finestre alla scuola media “Enrico Fermi” di Viserba. In realtà è una situazione che si trascina da tempo. Gli infissi si aprono male o addirittura non si aprono e le alte temperature di questi giorni hanno provocato malessere diffuso tra i ragazzi che spesso accusano sudorazione eccessiva, stanchezza e mal di testa. Lunedì mattina una delle insegnanti è stata costretta a portare gli alunni nell’atrio per permettere loro di avere un pò di refrigerio.

Così martedì pomeriggio alcune mamme hanno segnalato la situazione all’assessore alla pubblica istruzione, Mattia Morolli, il quale ha contattato i dirigenti scolastici per avere ulteriori chiarimenti. Arrivati sul posto i tecnici di Anthea, hanno controllato le finestre dell’aula surriscaldata e non solo.

L’assessore Morolli ha quindi ribadito che negli spazi in cui ci sono i bambini, per ragioni di sicurezza, le aperture delle finestre debbano essere a vasistas (verso l’alto). «Abbiamo chiesto ad Anthea di regolare meglio i limitatori d’aria per assicurare un maggiore ricambio».