VISERBA. VOLLEY, RITORNO AL PASSATO

La dirigenza biancazzurra di Pallavolo Viserba ha deciso di abbandonare il progetto Riviera Volley per riprendere il cammino partito nel lontano 1973, con squadre maschili che negli anni avevano raggiunto la B1, e che solo pochi anni fa aveva portato la squadra femminile a conquistare addirittura la serie A2 per poi dovervi rinunciare per mancanza di fondi.

Tanti viserbesi in questi ultimi due anni hanno chiesto di tornare a sentirsi parte di quella grande famiglia e così oggi si riparte con uno spirito rinnovato, con uno sguardo anche al maschile, con estrema attenzione al mini volley, con grande cura per il settore giovanile, con l’intento di stare insieme, per giocare, per divertirsi, per crescere nuove promesse, con la speranza di raggiungere presto nuovi e importanti traguardi.

Un ritorno alle origini, dal mini volley alla prima squadra. Un percorso lungo che ha avuto nella “Flavia Casadei”, ora palestra “Valter Rinaldi” dedicata proprio al cofondatore, insieme a Paolo Stefanini, della Pallavolo Viserba, la sua casa.

 

Carmela Vigliaroli